S1

Sessione 1 –  Ecologia e genetica per la gestione sostenibile degli ecosistemi forestali

Referenti: Marco BORGHETTI (Università della Basilicata), Raffaello GIANNINI (Accademia Italiana di Scienze Forestali), Federico MAGNANI (Università di Bologna)

Negli ultimi anni si sono significativamente ampliate le conoscenze sui meccanismi e i limiti fisiologici della plasticità fenotipica negli alberi forestali in risposta agli stimoli ambientali, nonché quelle sulle modalità con cui si attuano i processi evolutivi alla scala di popolazione. Entrambi questi aspetti sono importanti per la comprensione dei processi di adattamento degli ecosistemi al cambiamento climatico che, con eventi spesso estremi (forti ondate di calore e prolungati periodi siccitosi), sta interessando sempre più frequentemente le foreste italiane ed in modo particolare quelle della bioregione mediterranea. Questa comprensione è quindi necessaria per poter definire strategie gestionali che mitighino l’impatto dei cambiamenti in atto sulla funzionalità e stabilità degli ecosistemi forestali.
La sessione si propone di rendere noti i risultati delle ricerche più recenti su queste tematiche, e considererà con particolare favore contributi che riguardino i seguenti aspetti:
– risposte fenotipiche a eventi climatici estremi negli alberi forestali e loro precoce individuazione;
– risposte genetiche ai fattori ambientali nelle popolazioni forestali;
– co-variazione della diversità genetica e fenotipica a diverse scale spaziali e temporali;
– strategie di conservazione in situ fondate sulla conoscenza dei processi di acclimatazione strutturale e adattamento genetico;
– tecniche gestionali per ridurre l’impatto del cambiamento climatico.